DolomiTiming è un'associazione iscritta al CONI ed affiliata all'AICS Comitato provinciale di Belluno.

Possiamo tesserare con noi atleti ed amanti dello sport in generale.
La tessera oltre che "Sociale" ha una copertura assicurativa per le attività sportive, si può usufruire di sconti e convenzioni in varie attività e servizi di vari settori

Clicca qui sotto per scoprire tutte le convenzioni a disposizione


ll presidente Molea:  «Vige l’accordo stretto con la Federazione a marzo scorso. Aics intende tutelare e garantire la libertà di adesione al nobile sport»

Nessuna “tassa sul sudore” o doppia iscrizione per i ciclisti Aics che vogliano partecipare alle attività organizzate dalla Federciclismo. A chiarirlo, dopo la polemiche sollevate nei giorni scorsi sulla già ribattezzata “bike card” è il presidente di Aics, il deputato Bruno Molea. Tra Aics e Federciclismo, ricorda lui, vige infatti una convenzione stipulata a marzo scorso che prevede che le società sportive possano «liberamente» aderire alla Fci e che sia «garantita la reciprocità di partecipazione agli eventi sportivi organizzati dalla Federazione o da Aics». Tradotto: gli iscritti e i tesserati Aics non dovranno pagare quell’iscrizione annuale di 25 euro che la Federciclismo ha già richiesto agli atleti che, non tesserati con la Federazione, vogliano partecipare alle attività della Fci. «Allo stato delle cose – ribadiscono il presidente Molea e il responsabile ciclismo Aics Diego Persichetti nella lettera già inviata a tutti i comitati Aics e alle società di ciclismo – confermiamo che è in corso di validità la convenzione sottoscritta tra Fci e Aics il 7 marzo scorso regolarmente depositata presso l’ufficio organi collegiali della Fci e non disdetta da nessuna delle due parti. Essa è da ritenersi valida almeno per tutto l’anno sportivo 2018. Sono in corso colloqui con il presidente della Fci e degli altri enti di promozione sportiva interessati per chiarire in modo soddisfacente gli aspetti di questa incresciosa vicenda che nuoce ai praticanti e agli organizzatori degli eventi sportivi. L’Aics intende comunque tutelare e garantire la libertà di adesione e di partecipazione della pratica di questo nobile sport».


Per ulteriori informazioni e sottoscrizioni contattaci